Il codice dell’illusionista

 

Titolo: Il codice dell’illusionista

Autore: Camilla Läckberg & Heinrich Fexeus

Editore: Marsilio

Traduzione: Alessandra Albertari e Laura Cangemi

A Stoccolma viene trovata una donna morta. Il cadavere si trova in una cassa di legno ed è trafitto da spade. La scena del crimine è del tutto simile ad un gioco di un illusionista riuscito male. O forse si tratta di un macabro rituale di origine sconosciuta? Le indagini si preannunciano difficili, non c’è un indizio da cui partire per iniziare a scoprire il mistero che si cela dietro il macabro omicidio. La responsabile delle indagini, Mina Dabiri, decide di ingaggiare come consulente un mentalista, famoso per le sue apparizioni televisive, Vincent Walder. La coppia è formata da due persone con qualche problema di relazione con gli altri. Mina è misofoba, ossia ha il terrore di germi e batteri, mentre Vincent ha l’ossessione per i numeri pari e soffre di claustrofobia. Una bella coppia di disadattati in azione per scoprire un killer spietato che sta seminando il panico nella città.

Il libro è stato scritto a 4 mani da Camilla Läckberg & Heinrich Fexeus, noto mentalista di professione, proprio come Vincent Walder. Il risultato finale è un thriller molto intrigante, con personaggi complessi dal punto di vista psicologico ed una storia originale quanto spietata. Le vicende personali dei protagonisti si intrecciano con buona armonia nel racconto delle indagini, con le spiegazioni tecniche di come tante illusioni vengono realizzate sul palcoscenico e di come sia possibile interpretare il linguaggio del corpo per ottenere informazioni dalle persone che abbiamo di fronte senza chiederle.

Una storia che si svolge su piani temporali diversi, con il passato che influisce sul presente e lo rende così cruento. Una storia dagli sviluppi complessi, molto articolata, con tanti riferimenti all’illusionismo, alla numerologia, tante informazioni inedite per la maggior parte dei lettori, inserite nel racconto in modo sempre pertinente e piacevole, per aumentare il piacere della lettura. Un ottimo libro che si legge di un fiato nonostante il non indifferente numero di pagine.

6 pensieri su “Il codice dell’illusionista

I commenti sono chiusi.